• Facebook Twitter Google+ Youtube Vimeo
  • Italiano English
  • [-] Diminuisci la dimensione del testo [+] Aumenta la dimensione del testo
  • Feed RSS 2.0 Feed ATOM 1.0

»

Sperimentazione E Autoapprendimento

Forum per: Modellazione, Texturing, Animazione, Composting e tutto quello che riguarda il normale utilizzo di Cinema4D.

Moderatori: natas, Arkimed, visualtricks, cappellaiomatto

  • Advertising

Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » gio ott 13, 2016 12:07 am

Salve a tutti, penso di essere pronto per iniziare a fare un po' di test di render per tentare di migliorarmi e comprendere più a fondo il funzionamento dei motori di render.

I seguenti post mostreranno diverse scene e dettagli dei lavori in corso, metodi di disegno, render e successivamente impostazione scenica fate con Cinema 4D e Vray.

L'obiettivo principale è riuscire a riprodurre un appartamento minuziosamente dettagliato e arrivare a ottenere delle immagini non dico fotorealistiche, ma perlomeno credibili o apprezzabili esteticamente. Posto questo lavoro perchè, essendo il mio livello tecnico piuttosto basso (come probabilmente appreso dai moderatori che più volte mi hanno dato una mano, e che ringrazio ancora) chiedo delle critiche e dei consigli che possano aiutarmi a migliorare il mio lavoro.

Purtroppo l'idea di postare qui il lavoro è arrivata tardi, quindi alcune (veloci) fasi del lavoro sono già state fatte.
Allegati
Square Fence Generator.rar
Per chi fosse interessato carico qui il RIG della griglia, utilizzate a vostro piacimento
(41.75 KiB) Scaricato 6 volte
Casa, Piano Inferiore 24.jpg
Dettaglio della griglia (la sovrapposizione dei ferri è così, non incrociata come ci si potrebbe aspettare)
Casa, Piano Inferiore 22.JPG
Per creare la griglia esterna del finestrone ho creato un piccolo RIG automatizzato
Casa, Piano Inferiore 23.jpg
Luci corrette, probabilmente quasi definitive
Casa, Piano Inferiore 20.jpg
PROBLEMA, allo spegnimento delle luci Area, e con solo la luce Sky, ottengo questo risultato
Casa, Piano Inferiore 19.jpg
Studio sul materiale standard e cambio di illuminazione
Casa, Piano Inferiore 17.jpg
Aggiunta dei materiali Intonaco e Pavimento. Il soffitto inizia a creare grossi problemi, ancora ad risolvere, probabilmente dovuti alla geometria dello stesso, l'ho creata prendendo il contorno del muro e usando lo strumento Ponte per chiudere la geometria (il tappabuchi non andava), sciogliendo successivamente tutte le linee di troppo, il contorni a contatto con i muri sono stati smussati proceduralmente con il deformatore
Casa, Piano Inferiore 15.jpg
Assolutamente scontento del risultato e dei lunghi tempi di calcolo cambio procedimento, Niente materiali, Physical Sky con Sky only, luci Area alle finestre (non portale), risultato nettamente migliore e più veloce, unico problema la mancanza dei raggi di sole proiettati sul pavimento
Casa, Piano Inferiore 14.jpg
Aggiunta materiale Intonaco e Pavimento
Casa, Piano Inferiore 13.jpg
Inizio dei test sull'illuminazione, Physical Sun e Sky, luce Area portale sulle finestre, impostazioni estremamente veloci
Casa, Piano Inferiore 12.jpg
Credenza, completata
Casa, Piano Inferiore 10.jpg
Credenza, WIP
Casa, Piano Inferiore 09.jpg
Credenza, dettagli

Ecco cosa intendo per attenzione ai dettagli, modello anche gli intarsi, le scanalature o altri elementi che, probabilmente, avrei potuto realizzare con una semplice bump nel materiale, probabilmente arriverò a pentirmi di questo modo di procedere, ma vedrò sul momento
Casa, Piano Inferiore 08.jpg
Credenza, WIP
Casa, Piano Inferiore 07.jpg
Visuale dall'alto per la comprensione dello spazio
Casa, Piano Inferiore 06.jpg
Finestra
Casa, Piano Inferiore 04.jpg
Termosifone, dettagli
Casa, Piano Inferiore 03.jpg
Tavolo, dettagli
Casa, Piano Inferiore 02.jpg
Aggiunta di un infisso e del materiale vetro
Casa, Piano Inferiore 01.jpg
Prima visuale, involucro dell'appartamento e alcuni infissi
Ultima modifica di AriesBreath il mar ott 18, 2016 11:08 pm, modificato 2 volte in totale.
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda masterzone » gio ott 13, 2016 9:16 am

Beh che dire, te la stai cavando bene, hai modellato bene le parti e hai fatto delle ottime fasi di lavorazione...alcune cose nel procedimento per arrivare alla luce le rivedrei, nel senso che prima di inserire i materiali cercherei sempre di completare la fase di luce perché' i materiali possono ovviamente reagire diversamente durante il test delle luci, se invece togli le finiture e lavori sul grigio hai una buona correlazione tra ombre e luci...
Strana la cosa del soffitto e la luce che ti passa attraverso.

Un tips: usa luce area + cielo fisico senza togliere il sole, non devi rinunciare alla luce del sole se usi la luce area, puoi usare tutto insieme. I portal light sono una "stronzata" (IMHO) inventati da chi vuole illuminare una stanza con il solo uso del cielo e il sole e serve per aumentare la qualita della GI e "incanalarla" attraverso la finestra.
Le luci area invece sono un ottima simulazione di un "gate" di passaggio dalla luce e creano ombre e sbaffi dettagliati sulle superfici e la scena tende ad essere più pulita e creano un passaggio vero della luce perché' sono fonti luminose non solo un gate di dati della GI :)
Portale di Riferimento di Cinema4D in Italia dal 1999
Immagine

You Tube Channel Corsi di Formazione
Avatar utente
masterzone
Site Admin
 
Messaggi: 7730
Iscritto il: ven set 17, 2004 5:34 pm
Località: Verona

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » ven ott 14, 2016 1:03 am

Aggiornamento 2: Immagini da 19 a 24

Masterzone grazie, ho aggiunto il sole e sto lavorando sul materiale standard
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda masterzone » ven ott 14, 2016 9:23 am

ottimo! stai andando bene, se vuoi un consiglio posta le immagini facendo replay altrimenti non si capisce quali sono quelle nuove :)
Portale di Riferimento di Cinema4D in Italia dal 1999
Immagine

You Tube Channel Corsi di Formazione
Avatar utente
masterzone
Site Admin
 
Messaggi: 7730
Iscritto il: ven set 17, 2004 5:34 pm
Località: Verona

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » mar ott 18, 2016 11:02 pm

Ecco i nuovi progressi, ho iniziato a modellare anche i tessuti usando Marvelous Designer e correggendo alcune cose con lo Sculpt di Cinema, sembra che fin qui i modelli stiano procedendo bene, anche se piano piano la scena prende a pesare sulla fluidità della viewport.

Nell'ultima scena, se attivo la superficie di suddivisione di alcuni tessuti, il tempo impiegato a precalcolare la scena sale fino a 4 minuti contro i pochi secondi necessari normalmente e ottengo un'immagine bianca, quale può essere il problema?

Prometto che ai prossimi post metterò un decimo delle immagini (lol)
Allegati
Casa, Piano Inferiore 27.jpg
In questa scena, se attivo la superficie di suddivisione di alcuni tessuti, il tempo impiegato a precalcolare la scena sale fino a 4 minuti contro i pochi secondi necessari normalmente e ottengo un'immagine bianca
Casa, Piano Inferiore 26.jpg
Casa, Piano Inferiore 25.jpg
Letto 08.JPG
Stereo 15.JPG
Stereo 13.JPG
Stereo 13.JPG (23.48 KiB) Osservato 354 volte
Stereo 12.JPG
Stereo 08.JPG
Stereo 06.JPG
Stereo 04.JPG
Stereo 01.JPG
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda Anto3D » mer ott 19, 2016 7:38 am

Gli oggetti di marvelous non vanno nurbati. Già sono un botto di pokigoni.
I7 5960x 4.4ghz 32GBram
I7 950 3,06ghz 12GBram
Q6600 3,6ghz 4GBram ( ora in un nuovo case senza OC sulla scrivania di mio cugino a giocare a football manager )
3X I7 2600k 3,4ghz 16GBram
Notebook Dell M4600 I7 2760QM 2,6ghz 8GBram
IPAD 2 16GB (così non si dice che odio apple)


il mio pc assemblaggio
altri bimbi assemblati
Avatar utente
Anto3D
 
Messaggi: 2180
Iscritto il: sab giu 07, 2008 9:51 am
Località: Bari/Napoli/Isernia

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda masterzone » mer ott 19, 2016 10:29 am

stai andando alla grande :lol:
Portale di Riferimento di Cinema4D in Italia dal 1999
Immagine

You Tube Channel Corsi di Formazione
Avatar utente
masterzone
Site Admin
 
Messaggi: 7730
Iscritto il: ven set 17, 2004 5:34 pm
Località: Verona

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » ven apr 07, 2017 1:12 pm

Riesumo il post, riprendo il mano il progetto e aggiorno.

Ho aggiunto alcuni oggetti alla scena e ho deciso di usare le Xref per poter lavorare in modo fluido nella vieport.
Purtroppo non ho mai avuto un buon rapporto con le Xref, creano problemi in continuazione: improvvisamente "si dimenticano" dove sia conservato il file di riferimento nonostante il percorso che hanno indicato sia corretto e io non abbia apportato nessuna modifica, andando a chiedere in continuazione di reindicare il percorso. Altre volte semplicemente non sostituiscono gli oggetti.

Ho notato che posso creare le Xref in due modi, 1) Creando una Xref vuota e poi indicando sia i riferimenti che i Proxy, e in questo modo crea più problemi perchè si "dimentica" quasi subito dove stanno i riferimenti". 2) Aggiungendo una Xref e indicando subito quando richiesto i riferimenti, in questo modo funzionano "per più tempo" ma dopo un po' iniziano a creare problemi.

Dove sbaglio?

EDIT: Dimenticavo, se modifico le Xref spostando degli oggetti al loro interno, questi tornano al loro posto iniziale dopo aver riavviato la scena
Allegati
Casa, Piano Inferiore 30.jpg
Scena corretta
Casa, Piano Inferiore 29.jpg
Le Xref creano problemi, in questo caso i riferimenti non sono stati sostituiti alle proxy e il programma non mi ha avvisato
Casa, Piano Inferiore 28.jpg
In alto a Sinistra compaiono dei quadratini di luce
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » sab apr 29, 2017 12:22 pm

Ho lavorato sugli oggetti singolarmente, ma me ne mancano ancora diversi.

Sto imparando molte cose sul procedimento di modellazione e render.

Tento sempre di mantenere il modello il più procedurale possibile utilizzando i generatori o, quando proprio necessario, facendone una copia poligonale e mantenendo nascosti e disattivati i relativi generatori. Dopodichè il resto dello studio và sui materiali, che devo ancora comprendere a fondo, e l'illuminazione, che descriverò quando posterò le immagini della scena completa.

Gli oggetti morbidi sono un po' ostici da realizzare, soprattutto il divano e la coperta, che tra l'altro mi sembra eccessivamente "plasticosa" nel materiale, probabilmente dovuta alla riflessione.

Sono particolarmente contento di come sto gestendo le "imperfezioni" dei materiali, cioè con materiali multipli sopra l'altro. In sostanza uso un materiale di base e poi aggiungo se necessario macchie, tagli, graffi o anche il rilievo dei tessuti con altri materiali con relative alpha appositamente creati.

Molti dei materiali di questi oggetti sono creati direttamente da me lavorando sulle fotografie che scatto io stesso, e nonostante siano fatte con un telefono sono apprezzabili (non tutte, vedasi i tessuti del divano).
Allegati
Casa, Piano Inferiore 36.jpg
Casa, Piano Inferiore 36.jpg
Casa, Piano Inferiore 35.jpg
Casa, Piano Inferiore 34.jpg
Casa, Piano Inferiore 33.jpg
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Re: Sperimentazione E Autoapprendimento

Messaggioda AriesBreath » sab mag 06, 2017 6:04 pm

Ho finalmente unito tutti gli oggetti e li ho sistemati nel progetto principale. Le Xref continuano a dare problemi, pare che dopo un numero casuale di volte che faccio lo switch tra proxy e oggetto principale si dimentichi la posizione dei file e tocca ricreare tutto daccapo.

Per ora sono arrivato a questo risultato che non è realistico quanto avrei voluto, quindi dovrò cercare di migliorarlo e capire dove sbaglio.

La luce è data dal sole, che però se usato da solo produce macchie ovunque e allunga molto i tempi di render, quindi ho provato a mettere delle Luci ad area davanti alle finestre come Portali, ma non migliorano il risultato e allungano ulteriormente il tempo, se invece le lascio come luci ad area e dò loro un valore basso (1) sembra che puliscano il render dalle macchie e riducano drasticamente il tempo di render, al prezzo di un contrasto di luci / ombre inferiore.

Nell'immagine le impostazioni non sono al massimo, soprattutto le suddivisioni del DOF, ma sembra che manchi qualcosa all'immagine (a parte alcune texture non fantastiche), parlo proprio dell'ambiente. Qualcuno mi sa indirizzare dalla parte giusta?

EDIT: con impostazioni veloci la differenza di tempo con e senza le luci ad area è molto più marcata (circa 3 minuti con luci ad area, oltre 7 senza), con impostazioni medie invece è percentualmente inferiore (35 min con luci ad area, 41 senza), sembra che la differenza sia sempre di 4 min se non conto che sarebbe necessario allungare ulteriormente per pulire le macchie
Allegati
Casa, Piano Inferiore 40.jpg
Senza Luci ad Area, 41 min
Casa, Piano Inferiore 39.jpg
Con Luci ad Area, 35 min
AriesBreath
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun ott 14, 2013 12:35 pm

Prossimo

  • Advertising

Torna a Cinema 4D

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Google [Bot] e 65 ospiti

Powered by DGworld CMS - Copyright ©2005-2018 DGworld