• Facebook Twitter Google+ Youtube Vimeo
  • Italiano English
  • [-] Diminuisci la dimensione del testo [+] Aumenta la dimensione del testo
  • Feed RSS 2.0 Feed ATOM 1.0

»

consiglio tariffario

Forum per: Discussioni fuori argomento, parlate di tutto quello che volete, i messaggi non sono visualizzati in homepage.

Moderatori: natas, Arkimed, visualtricks, cappellaiomatto

  • Advertising

consiglio tariffario

Messaggioda hitgracci » mer feb 01, 2017 6:37 pm

Avrei bisogno di consigli su che tariffario proporre allo studio col quale collaboro....so che è un argomento trito e ritrito ma ogni caso alla fine è una situazione a se stante... vi va di dirmi la vosta opinione?

Giusto per chiarire un pò la situazione..da un annetto collaboro con uno studio di progettazione ed arredamento, entrato con l'idea di fare anche la parte burocratica e noiosa dell'architetto in vista dell'esame di stato mi son trovato a fare il renderista 10 ore al giorno :@

Quindi:

-zona di riferimento Empoli, in provincia di Firenze.. quindi non c'è quella concorrenza spietata di ragazzetti universitari che per due euro ti farebbero di tutto

- partecipo alle discussioni su progettazione/materiali/ecc, quindi spesso è un lavoro corale, ( ma alla fine sempre 10 ore al computer devo stare)

- qualsiasi lavoretto scemo di grafica 2d me lo sbobinano perchè i 2 colleghi della "vecchia scuola" non sono in grado, fino ad autocad ok ma per il resto passano la palla a me e mi tocca staccare da tutto e fare altro

- tipo di lavoro.... spaziamo dall'inserimento di un armadio o divano alla progettazione di stanze singole ma anche di ristrutturazioni complete,ovviamente non è mai buona alla prima e di solito il cliente ci porta a fare almeno 2 o 3 varianti
Ah..inutile dire che solitamente i lavori devono esser fatti per ieri e che quindi la qualità finale conta fino a un certo punto

Detto questo, dopo un anno a una percentuale infima (tanto da farmi invidiare i campi di cotone) mi hanno proposto di presentare un tariffario in modo da poter riscuotere anche quei lavori che non vanno e in modo anche di avere qualcosa a fine mese invece che veder un par di centinaia di euro ogni 3 4 mesi in base al cliente di turno che paga....e qui nasce il problema.
Quanto chiedere dato che non sono per terzi esterni e che non pago affitto o spese? Alle fine sarebbe un lavoro costante, che può variare in base al mese ma è pur sempre un ciclo continuo.

Pensavo a fare un prezzo a stanza conclusa, quindi includendo anche le eventuali modifiche fino all'accordo con il cliente,

Tipo
Cucina 150€
Sala 150€
Camera 100€
Bagno 50€

comprensivi di modellazione, 2 3 render (tanto per descrivere una stanza se ne fa solitamente 2) e le eventuali modifiche

Sarò stato troppo basso?

Loro puntano sul fatto che sarebbe un lavoro continuativo, che non ho spese e che una volta fatta una libreria di oggetti il lavoro è velocissimo, che è vero fino a un certo punto però.

Ho parlato anche troppo :lol: , che ne pensate?
Avatar utente
hitgracci
 
Messaggi: 517
Iscritto il: ven giu 27, 2008 2:14 pm

Re: consiglio tariffario

Messaggioda arcnello » dom feb 12, 2017 2:11 pm

ho letto il tuo post/tariffario...
mi domando perchè hai perso 5 anni per conseguire una laurea, quando bastavano 3/4 mesi di studio di cinema per fare quello che fai
scusami, ma leggere un tariffario (50-100 euro) per progettazione render ambienti, mi fa pensare alla morte della professione.
buona fortuna.
Avatar utente
arcnello
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: mer giu 07, 2006 2:59 pm
Località: riviera di ponente

Re: consiglio tariffario

Messaggioda maruzzella » dom feb 12, 2017 5:21 pm

arcnello ha scritto:ho letto il tuo post/tariffario...
mi domando perchè hai perso 5 anni per conseguire una laurea, quando bastavano 3/4 mesi di studio di cinema per fare quello che fai
scusami, ma leggere un tariffario (50-100 euro) per progettazione render ambienti, mi fa pensare alla morte della professione.
buona fortuna.


Potresti offrire i tuoi servigi in cambio di vitto ed alloggio.

:lol: :lol: :lol:
maruzzella
 
Messaggi: 773
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:34 am

Re: consiglio tariffario

Messaggioda Sirio76 » dom feb 12, 2017 5:39 pm

Mi trovo pienamente d'accordo con quanto scritto da arcnello. Se da un lato abbiamo crisi economica e committenti che tendono a sottopagare, dall'altro lato buona parte della colpa di tariffe basse dipende proprio da chi tende a sottostimare il proprio lavoro.
Ti dico una cosa che dovrebbe farti riflettere e spero che la terrai a mente nei tuoi colloqui di lavoro quando si arriverà al momento del compenso, una donna delle pulizie prende facilmente dagli 8 ai 10€ l'ora.
Per come la vedo io è un lavoro nobile come tutti gli altri, ne più ne meno, ma quanto ai compensi bisogna mettere sul piatto della bilancia le differenze rispetto alla nostra o altre professioni. Una colf solitamente non ha conseguito una laurea, non ha acquisito competenze specifiche nell'uso di softwares complessi, non paga la quantità di tasse dirette e indirette di un libero professionista, non ha le stesse responsabilità, non deve investire nell'aggiornamento professionale, non paga ordini professionali... mi fermo quì perché spero di aver reso l'idea ma la lista potrebbe continuare.
Ora, quando si arriverà al trattamento economico, domanda sempre ai tuoi clienti una valida ragione per cui tu dovresti guadagnare quanto o meno di una colf.
http://www.3drenderandbeyond.com
http://www.3dtutorialandbeyond.com > materiali e scene per Vrayforc4d, tutorial e altro
http://www.facebook.com/3drenderandbeyond
http://forum.3dtutorialandbeyond.com > nuovo forum per informazioni su Vrayforc4d, Cinema4d e altro
Sirio76
 
Messaggi: 941
Iscritto il: dom nov 24, 2013 4:24 pm

Re: consiglio tariffario

Messaggioda jelly » dom feb 12, 2017 7:08 pm

Lavori per loro come un dipendente (10 ore al giorno). Quanto vuoi al mese? quanto ti serve per "campare"? Chiedi un fisso mensile e fai il "dipendente" a tempo pieno. Personalmente nella tua situazione non chiederei meno di 1800 euro/mese NETTI (non lordi). Idealmente meglio 2500. Vuol dire 5000 lordi (circa). Il modello di business da 100 euro ogni tanto non ti porterà mai ad una autonomia economica.
Può anche essere che il rendering stia diventando un lavoro da abbandonare.
jelly
 
Messaggi: 517
Iscritto il: sab ott 22, 2005 5:54 pm
Località: Milano

Re: consiglio tariffario

Messaggioda Breck_al_canale_ » gio mar 23, 2017 6:36 pm

Bisogna vedere la qualità dei tuoi lavori, è quello che fa la differenza, come per tutti gli altri mestrieri... ad esempio; un manovale, non può pretendere i soldi che percepisce un carpentiere, come non può pretendere di poter fare il lavoro che svolge il carpentiere se prima non impara con detizione e serietà. Per cui non ti offendere se sono schietto, ma visto i tuoi prezzi, credo che la qualità dei tuoi rendering, non sia assolutamente eccelsa. Ti manca ancora esperienza e abilità professionale, che solo con il tempo arriva.
Breck_al_canale_
 
Messaggi: 319
Iscritto il: sab set 10, 2011 6:37 pm


  • Advertising

Torna a Off-Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by DGworld CMS - Copyright ©2005-2018 DGworld