Tutorial: risorse del computer

Tutorial: risorse del computer

17 settembre 2018

Quest’oggi vogliamo fare un po di luce su come lavora il vostro computer e come vengono sfruttate alcune risorse di sistema dal vostro Cinema4D. Non andremo a toccare temi come CPU o GPU, ovvero il calcolo del rendering con sistemi alternativi ma vogliamo farvi capire bene come il vostro computer venga sfruttato da Cinema4D.

Quando uso Cinema4D come viene utilizzato il mio computer e in caso ci siano degli intoppi mentre lavoro di chi e’ la colpa?

Quando utilizzate Cinema4D alcune parti del vostro computer sono soggette a stress, vediamo quali. Se stiamo lavorando su un file realizzato interamente di oggetti poligonali e che quindi sono stati importati da un software esterno come un CAD o un CAD-CAM, generalmente ci troviamo davanti una grossa quantità geometrica e quindi la maggior parte del lavoro verrà demandata alla vostra Scheda Video. Se notate rallentamenti pesanti durante lo spostamento o la rotazione del vostro editor (quando ci muoviamo con la visuale o ci giriamo intorno) questo è dato dall’affaticamento della scheda video. Anche il processore del computer viene utilizzato, ma in minima parte. Ma di questo parleremo piu tardi. La scheda video quindi è molto importante e se non e’ performante si rischia proprio di non riuscire a gestire la quantità di poligoni che abbiamo nella scena.

Ho una scheda video buona ma non riesco a volte a gestire la scena, perche?

Ci sono svariati motivi per cui hai dei rallentamenti in editor, rimaniamo sempre sull’argomento oggetti poligonali importati, se abbiamo importato ad esempio da un CAD-CAM, ovvero un software di ingegneria che esporta file meccanici e spesso molto complessi a livello poligonale, la problematica non e’ soltanto di quantità di poligoni perche’ molto spesso la nostra scheda video non e’ cosi’ scadente e veniamo coinvolti in altri fattori, ma quali? semplice, la quantita’ di oggetti nella gerarchia. La cosa si risolve in poche parole: meglio 1 oggetto da 1 milione di poligoni, che un milione di oggetti da 1 poligono. Cinema4D nella sua architettura e metodologia gerarchica deve gestire molte informazioni di ogni singolo oggetto e deve internamente “stare attento” a ogni singolo pezzo che ho nella lista. Una delle accortezze che bisogna prendere e’ quello di evitare la troppa quantità di oggetti. Il comando “Connetti + cancella” che possiamo fare dal menu “oggetti” della lista, ci aiuta a fondere quei pezzi che andranno dello stesso materiale. Gestiremo con più fatica altre cose, come variazione cromatica delle parti, o assegnazione di diversi materiali (selezioni) ma se questo non sara’ necessario, l’incremento di velocità dell’editor sara’ incredibile. Quindi ricapitolando, se importate centinaia di oggetti ma vi limitate a fare un gruppo soltanto (raggruppa oggetti), questo rallentera’ pesantemente il vostro editor, facendovi pensare di essere in possesso di una scheda video pessima.

Avvolte il mio editor rallenta lo stesso anche in presenza di pochi oggetti, perché?

Qui scatta un altro fattore che incide, ovvero altre cose presenti nella scena, detti “generatori”. I generatori sono cose matematiche che non vanno a influenzare totalmente la scheda video ma prendono potenza di calcolo, quindi anche il processore ne viene influenzato, il vostro Intel i5, i7, o quello che avete nel vostro computer e’ costretto a calcolare delle cose che non c’entrano più di tanto con la scheda video. Ma quali sono questi generatori? beh ci sono le Booleane, che calcolano continuamente ad ogni “refresh” dell’editor che cinema fa abitualmente, oppure ci sono alcune funzioni che clonano gli oggetti, come il cloner di Mograph, oppure alcuni deformatori di cinema4D che essendo sempre in “azione” continuano a pompare energia dal processore e quindi rallentano l’editor. I generatori comprendono anche le cose che cinema4D calcola in tempo reale e anche se non ve ne accorgete queste rubano calcolo, ovvero le “primitive”. Si esatto, le primitive di cinema4D che a prima vista sembrano leggere, fanno parte dei generatori e quindi se si abusa di oggetti generati invece di oggetti poligonali, avvolte si puo’ incontrare il problema opposto, si pensa che milioni di cubi di cinema4D come primitive siano piu leggeri ma questo potrebbe essere sbagliato e caricare il processore di continui calcoli matematici potrebbe rallentare il tutto. Se andiamo invece a caricare una scena di oggetti poligonali andiamo a sfruttare la scheda video che su questo e’ molto piu “brava” e potrei trovare paradossalmente un incremento di velocita’ in quanto i poligoni vengono divorati dalla scheda video molto meglio di come il processore calcola la geometria. Ricapitolando, verificate sempre che nella vostra scena non ci siano troppe cose di cinema4D come deformatori, generatori, booleane e cose che bloccano il processore ad ogni vostra azione, come ad esempio passare da una vista all’altra o aprire il file e attendere che compaia qualcosa sullo schermo.

Se devo inserire tanti oggetti che faccio?

Semplice, usa i duplicatori, ovvero le istanze, l’icona a forma di cubetto fantasma che trovi nelle funzioni di C4D, questi duplicatori aiutano tantissimo l’esecuzione perche’ sono oggetti “falsi” ma fate attenzione, creare solamente un duplicatore non basta in quanto per cinema4D quello e’ un link al vero oggetto ma viene calcolato circa allo stesso modo. Per ottenere una copia leggera al 100% sfruttate l’opzione “Istanza rendering” che permetterà a cinema4D di avere una maggiore velocità soprattutto nell’editor. La cosa paradossale e’ che, nonostante questo venga disegnato dalla scheda video, i poligoni dell’oggetto non sono reali nemmeno in editor, e quindi avrete un eccezionale incremento anche nella scheda video, oltre che ad un incremento di velocità di calcolo e’ un annullamento quasi totale a livello di memoria, quindi possibilità di gestire un altissimo numero di oggetti nella vostra scena: alberi, siepi, sassolini, etc etc.

Ok ho capito la cosa della scheda video, ma il resto del computer a cosa serve?

Non e’ complicato, una volta capita la logica. Passiamo alla RAM, la memoria installata sul computer. La ram serve a contenere la vostra scena, oggetti, texture e tante cose che mettete nella scena. Quindi e’ importante verificare che quando si lavora su un file, Cinema4D non occupi troppa ram. Se avete un computer con 4 GB di ram (un po poca al giorno d’oggi), dovete considerare che il sistema operativo (OSX o WIN) occupa una sua parte e quindi agli applicativi ne rimane poca. Se Cinema4D dovesse prendere oltre la ram, il sistema operativo si affaticherà e in base alle performance del vostro computer noterete dei forti rallentamenti. Ricapitolando, la ram del vostro computer serve a contenere la vostra scena quindi installatene un po di piu’ cosi’ da essere più tranquilli quando costruite delle scene pesanti dentro il vostro amato software. Tenete a mente che quando si schiaccia il tasto del “rendering” la ram presa dal software puo’ aumentare a dismisura per il calcolo di alcune cose e quindi non vi fidate soltanto della lettura della ram occupata mentre lavorate. Alcune scene possono occupare 1 GB di ram mentre si lavora e 10 durante il rendering.

E’ rimasto il processore, che ci faccio?

Beh il processore si occupa del rendering, la sua esecuzione nel calcolo dell’immagine dipende dall’architettura che avete scelto, processori Intel o di altra marca e la gamma, i5, i7, Xeon e altri strani nomi, servono per capire la gamma di potenza del processore. Se il rendering e’ molto lento in comparazione con quello di un vostro collega che sta provando la vostra stessa scena, puo’ darsi che il vostro processore sia un pochino più datato o piccolo, quindi non c’e’ da preoccuparsi piu’ di tanto, aspetterete solo un po di piu nel rendering. Quindi una volta lanciato il rendering, il tutto viene demandato al processore e la scheda video si riposerà finalmente dal suo lavoro in editor. Ricordate che alcuni motori di rendering possono sfruttare anche la scheda video come calcolo e liberare il processore, ma questo e’ un altro argomento che affronta un diverso tipo di tecnologia. Il processore del computer come accennato sopra, durante il lavoro dentro C4D si occupa anche di calcolare alcune funzioni, quindi in minima parte anche i poligoni e altre cose, ma durante la fase di rendering il tutto viene demandato come un imbuto al vostro processore. Anche alcune parti dell’architettura del vostro computer possono influire nella velocità del calcolo quindi se avete un computer con un processore piccolo, la sua architettura sara’ simile, ad esempio il trasferimento dei dati dalla ram, al processore, al disco e via cosi’, immaginatela come un autostrada che con un architettura più potente sara’ anch’essa piu’ veloce.

Ci auguriamo che l’articolo vi sia piaciuto e che vi abbia fatto capire alcune semplici cose relative all’uso delle risorse di sistema. C4Dzone Staff

Condividi