Appartamento TM

Forum dedicato a tutti i motori di rendering come Vray, Corona, Octane, RedShift, inserite i vostri rendering e postate le vostre problematiche.

Moderatori: natas, Arkimed, visualtricks, cappellaiomatto

  • Advertising
Avatar utente
mutilo
Messaggi: 1270
Iscritto il: mar nov 16, 2010 6:18 pm
Località: Ravenna

Re: Appartamento TM

Messaggio da mutilo »

marcuiz77 ha scritto:ciao Andrea, ti provo a dire la mia opinione, anche se non sono certo in grado di darti suggerimenti su come migliorare i tuoi render che mi sembrano già molto buoni, o comunque meglio di quelli che riuscirei a fare io!!
secondo me è il ragionamento di partenza che non torna, penso che cinema come 3ds o qualsiasi altro programma di renderizzazione abbia un funzionamento paragonabile ad una macchina fotografica, che cattura la luce in base alle regolazioni di diaframma , tempi di esposizione e sensibilità della pellicola, andando quindi a regolare l'esposizione in base ad un preciso momento nel quale viene effettuato lo scatto. L'occhio umano invece essendo molto più complesso ha continue ed infinite regolazioni della "esposizione", diciamo che ha una regolazione continua e se vuoi interattiva!
Senza poi considerare il fatto che occhi diversi vedono cose diverse.
Quindi secondo me non è possibile avere quella oggettività che stai cercando, ma è invece possibile avvicinarsi ad una foto, con le sue regolazioni di esposizione. Che sia bella o brutta falsata o reale poi è un altro discorso.
Con questa spiegazione capisco che di fatto è impossibile ottenere lo stesso risultato della vista. Ok ci sto! anche se sarebbe bello ottenere qualcosa di simile. Penso che il metodo migliore sarebbe quello di mettersi in un ambiente con una reflex e fare tante foto con diversi settaggi per cercare di ottenere lo stesso risultato, e questo trasferirlo nel render, cosa che ovviamente nella nuova costruzione o in immagini di catalogo sia impossibile, poiché si lavora in ambienti virtuali. Bisognerebbe ricrearsi di volta in volta studi fotografici di dimensioni reali all'ambiente posti all'aperto per catturare la corretta illuminazione data dal sole. Cosa assurda :shock: .

Continuerò con i miei esperimenti :@ :@

grazie mille a tutti, per questo fuori tema.

stewee
Messaggi: 692
Iscritto il: mer mar 20, 2013 10:25 pm

Re: Appartamento TM

Messaggio da stewee »

maruzzella ha scritto:..infatti tutti apprezzano le immagini dei sirio, cesgi, nex ecc. e se notate loro fanno sempre render d'effetto con inquadrature e luci da grande studio fotografico
Scusate l'intromissione, ma Sirio illumina la maggior parte delle sue scene solo con luce dome e file hdr, con l'aggiunta di qualche luce area di punti luce appartenenti alla stanza, tipo abatjour, lampade ecc e da quello che spesso dice, tratta le stesse
nel modo più naturale possibile ed è uno dei motivi per cui lo apprezzo molto.
Ultima modifica di stewee il mer ott 07, 2015 4:42 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mutilo
Messaggi: 1270
Iscritto il: mar nov 16, 2010 6:18 pm
Località: Ravenna

Re: Appartamento TM

Messaggio da mutilo »

stewee ha scritto:
maruzzella ha scritto:..infatti tutti apprezzano le immagini dei sirio, cesgi, nex ecc. e se notate loro fanno sempre render d'effetto con inquadrature e luci da grande studio fotografico
Scusate l'intromissione, ma Sirio illumina la maggior parte delle sue scene solo con luce dome e file hdr, con l'aggiunta di qualche luce area di punti luce appartenenti alla stanza, tipo abatjour, lampade ecc e da quello che spesso dice, tratta le stesse
nel modo più naturale possibile ed è uno dei motivi per cui lo apprezzo molto.
Le sue hdri le sto aspettando con ansia :!: per provare l'effetto.

Avatar utente
ocman
Messaggi: 1278
Iscritto il: gio ago 26, 2010 8:39 pm
Località: Verona

Re: Appartamento TM

Messaggio da ocman »

mutilo ha scritto:
stewee ha scritto:
maruzzella ha scritto:..infatti tutti apprezzano le immagini dei sirio, cesgi, nex ecc. e se notate loro fanno sempre render d'effetto con inquadrature e luci da grande studio fotografico
Scusate l'intromissione, ma Sirio illumina la maggior parte delle sue scene solo con luce dome e file hdr, con l'aggiunta di qualche luce area di punti luce appartenenti alla stanza, tipo abatjour, lampade ecc e da quello che spesso dice, tratta le stesse
nel modo più naturale possibile ed è uno dei motivi per cui lo apprezzo molto.
Le sue hdri le sto aspettando con ansia :!: per provare l'effetto.


Se è per quello anch'io.... :lol: :lol: :lol: :lol: ;) ;)

maruzzella
Messaggi: 780
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:34 am

Re: Appartamento TM

Messaggio da maruzzella »

Si appunto, quello che dicevo, tutti apprezzano le hdri di sirio e le vogliono provare perche lui renderizza , con grande sapienza, immagini d'effetto, con inquadrature e illuminazione da grande studio fotografico, il modo naturale in fotografia non esiste, dipende sempre da chi scatta la foto, dalla posizione e dal taglio fotografico, da come sappia catturare la luce, da tempi d'esposizione, diaframma, obbiettivi, focali ecc.
Si parla sempre di foto perche l'occhio umano è dinamico appunto e non si puo imitare.

Chiaramente tutto cio non toglie che le hdri di Sirio siano di ottima qualità ma non basta, c'e anche la sua "mano" di mezzo

Avatar utente
mutilo
Messaggi: 1270
Iscritto il: mar nov 16, 2010 6:18 pm
Località: Ravenna

Re: Appartamento TM

Messaggio da mutilo »

maruzzella ha scritto: Si parla sempre di foto perche l'occhio umano è dinamico appunto e non si puo imitare.
Mannaggia :?

stewee
Messaggi: 692
Iscritto il: mer mar 20, 2013 10:25 pm

Re: Appartamento TM

Messaggio da stewee »

..a dire il vero io non sottovaluterei nemmeno l'importanza di creare ottimi materiali! :?:

Avatar utente
cesgimami
Messaggi: 2962
Iscritto il: sab mag 17, 2008 2:56 pm
Località: Cattolica rn

Re: Appartamento TM

Messaggio da cesgimami »

Capisco quello che vuoi dire,ma se un fotografo dovesse entrare nell'ambiente reale all'ora giusta con il tempo giusto,alcuni materiali dell'ambiente rimarrebbero illeggibili e sarebbe costretto in un modo o nell'altro ad intervenire con pannelli e luci per poter dare la caratteristiche ai materiali in modo che il cliente possa capire di cosa si tratta.Se una parete fatta in marmorino lucido rimane in ombra il cliente non riuscirebbe a capire che lo è,allora s'interviene con un pannello o una luce.Non vuol dire fare un immagine da catalogo e non,ma di far capire al cliente le caratteristiche del materiale.Se nell'ambiente vero ti ritrovi una sola finestra che non riesce ad illuminare assolutamente il locale non permettendo di mettere in risalto il materiale,sei costretto ad accendere una luce o mettere un pannello.Nella realtà il cliente gira dentro la stanza e la luce a secondo da dove proviene crea riflessi e rimbalzi di luci diversi ogni volta che ti muovi.Tutto quà spero di essere stato chiaro ;)

Avatar utente
mutilo
Messaggi: 1270
Iscritto il: mar nov 16, 2010 6:18 pm
Località: Ravenna

Re: Appartamento TM

Messaggio da mutilo »

cesgimami ha scritto:Capisco quello che vuoi dire,ma se un fotografo dovesse entrare nell'ambiente reale all'ora giusta con il tempo giusto,alcuni materiali dell'ambiente rimarrebbero illeggibili e sarebbe costretto in un modo o nell'altro ad intervenire con pannelli e luci per poter dare la caratteristiche ai materiali in modo che il cliente possa capire di cosa si tratta.Se una parete fatta in marmorino lucido rimane in ombra il cliente non riuscirebbe a capire che lo è,allora s'interviene con un pannello o una luce.Non vuol dire fare un immagine da catalogo e non,ma di far capire al cliente le caratteristiche del materiale.Se nell'ambiente vero ti ritrovi una sola finestra che non riesce ad illuminare assolutamente il locale non permettendo di mettere in risalto il materiale,sei costretto ad accendere una luce o mettere un pannello.Nella realtà il cliente gira dentro la stanza e la luce a secondo da dove proviene crea riflessi e rimbalzi di luci diversi ogni volta che ti muovi.Tutto quà spero di essere stato chiaro ;)
scusa ma mi sono accorto solo adesso di questo commento.

Condivido in parte, perché in un discorso più ampio il pannello messo per risaltare il materiale, crea delle aspettative false, poiché quando uno compra un oggetto, salotto, cucina o tinteggia una parete ecc. a casa propria non lo vedrà mai come nel "catalogo" in quanto l'ingresso di luce naturale di giorno (sereno, nuvolo alba e tramonto) e dall'artificiale la sera è diversa da quella del render.

Sicuramente hai ragione quando parli di rimbalzi di luce.

Questo discorso mi sembra uguale a quello che succede quando vada in cantiere con i clienti a scegliere il colore della stanza o della casa basandosi su dei campioni di 50cmq. Alla fine il l'effetto non è mai quello che uno si aspetta.

Sirio76
Messaggi: 1743
Iscritto il: dom nov 24, 2013 3:24 pm

Re: Appartamento TM

Messaggio da Sirio76 »

stewee ha scritto:Scusate l'intromissione, ma Sirio illumina la maggior parte delle sue scene solo con luce dome e file hdr, con l'aggiunta di qualche luce area di punti luce appartenenti alla stanza, tipo abatjour, lampade ecc e da quello che spesso dice, tratta le stesse
nel modo più naturale possibile
Confermo parola per parola.
Si possono ottenere ottimi risultati anche con illuminazioni da studio, ma personalmente preferisco sempre rifarmi alla realtà per dare naturalezza e "calore" alle scene, quindi solo luci naturali(HDR o sun) e solo fonti artificiali calibrate su valori reali. Ovviamente non c'è un metodo giusto o sbagliato, è una questione di scelte.
Come punto a favore del mio metodo c'è quello della "certezza" del risultato*. Con un'illuminazione di tipo studio basata su molti pannelli area lights(dentro e fuori l'ambiente), dovrete controllare un gran numero di fonti luminose sia dal punto di vista dell'intensità che del colore, e tirare un po' a caso per quanto riguarda l'esposizione della camera, e vi svelo un "segreto".. Vray non ama molto gli artifici essendo calibrato a monte su valori reali. Come se non bastasse intensità e colore di luci e valori di esposizione funzioneranno bene solo su scene specifiche, il che vuol dire che per ogni ambiente dovrete verosimilmente ricominciare da capo. In poche parole non c'è consistenza, è un provare e riprovare ogni volta e solo anni di esperienza potranno velocizzare il processo.
Con il mio metodo invece andate più sul sicuro in quanto quasi privo di incognite. L'intensità delle luci artificiali è un fattore noto, l'esposizione della physical camera anche(basandosi sulle numerose exposure charts che si trovano online), il physical sun è calibrato correttamente a monte, l'intensità delle HDR rimane l'unica incognita(ma non con le mie HDR;-) ). Quindi all'atto pratico basta inserire i valori giusti nelle varie caselle per ottenere un risultato corretto. Questo per quanto riguarda l'illuminazione, poi c'è il discorso shaders che devono essere ben calibrati dal punto di vista del colore reale(che non è quello percepito dall'occhio umano, ne quello catturato con una macchina fotografica), e con le giuste caratteristiche di riflessione. Aggiungete all'equazione una geometria corretta per raccogliere adeguatamente la luce e avrete la garanzia del risultato*.
A tutto ciò va naturalmente aggiunta la post produzione, non parlo di stravolgere le immagini(significherebbe aver fatto un pessimo lavoro a monte), ma solo di valorizzarne il contenuto tramite gli strumenti giusti. E' quello che fa qualsiasi fotografo prima di pubblicare un'immagine, quindi di certo non c'è da scandalizzarsi se a fine render si apre PS è si da una regolata a toni, contrasto, ecc.

*
Intendiamoci, parlo di un risultato corretto non necessariamente di un'immagine gradevole, quella dipende dai vostri gusti per l'inquadratura e composizione, e da quello che state rappresentando.

  • Advertising
Rispondi